Psicologia Olistica

Dott. Roberto Maria Sassone
Collegati

Progetto Globale 2012 parte II (Nitamo Montecucco - Lucca 2009)

14 settembre 2009

Un Commento a “Progetto Globale 2012 parte II (Nitamo Montecucco - Lucca 2009)”

  1. Elia Tamburella

    Ciao, in passato avevo lasciato un commento in un altro post, adesso non ricordo quale, in cui commentavo le idee espresse nel video: cioè sostenevo che il mondo spirituale, come detto dall’oratore, deve necessariamente entrare in gioco e fare la propria parte per districare il sistema, tanto complesso quanto marcio, dove siamo immersi; altrimenti si mette veramente male. Se uno si fa un giro su Internet e ha un po’ di stomaco trova cose agghiaccianti: io ne ho viste tante, e il mio corpo, le mie emozioni e la mia mente sono stati messi duramente alla prova; pur soffrendo ho avuto il coraggio di guardare per mesi. Oggi, a questo mondo, vi garantisco che c’è gente, che sta progettando altri conflitti ( ho usato la parola soft), e questo è quello in cui sono impegnati, perchè da questo loro traggono potere a discapito di miliardi di persone. Quindi sostenevo, e oggi ancora sostengo, che il mondo spirituale deve vedersela in termini di meccanismi globali, in termini di sistema, con pochi individui che tramano usando l’inganno. Allora: i primi esperti nel riconoscere l’inganno sono i ricercatori spirituali. Senza di loro secondo me è proprio dura. Ma poi mi chiedo anche questo: possiamo noi sperare che il mondo prenda una via migliore se il mondo spirituale non fa la sua parte? Secondo me è impossibile, perchè manca proprio l’elemento più profondo che è necessario per il cambiamento. Da parte mia, ho già iniziato ad inserire su diversi forum di organizzazioni semipolitiche ( fanno attività concrete, come la difesa della legalità, la difesa dell’ambiente, lottano per un’economia sostenibile ecc ecc, insomma è tutta gente che proviene dall’indignazione ) discussioni con argomenti di sviluppo interiore. Già ho in mente di metterle in contatto con Rete Olistica. Ciao.

Lascia un commento