Psicologia Olistica

Dott. Roberto Maria Sassone
Collegati

Incontro pluridisciplinare: “L’ombra del potere su Wilhelm Reich (1897-1957)”

20 ottobre 2007

- venerdì 26 e sabato 27 ottobre 2007

Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi
Milano Bicocca

Via Bicocca degli Arcimboldi n.8

L’ombra del potere su Wilhelm Reich (1897-1957)
Incontro pluridisciplinare a 50 anni dalla morte

Il 3 novembre 1957, a 60 anni, moriva nel carcere di Lewisburg (Pennsylvania, USA) Wilhelm Reich, medico, psicoterapeuta, scienziato, studioso di sociologia, pedagogia, biologia.

Per sua precisa volontà, espressa nel “testamento” aperto dopo la sua morte, i suoi eredi e la fondazione da lui voluta si sono impegnati a non pubblicare nulla dei suoi appunti e ulteriori scritti fino a 50 anni dopo la sua morte.

A mezzo secolo dalla sua scomparsa – in contemporanea con le celebrazioni che si svolgono in particolare a Orgonon, nel Maine (USA), dove Reich trascorse gli ultimi anni della vita e dove la sua casa/laboratorio è diventata sede del Wilhelm Reich Museum –viene ricordato anche in Italia, con un incontro dal titolo L’ombra del potere su Wilhelm Reich (1897-1957), organizzato dalla Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi Milano Bicocca e da IPSO, Istituto di Psicologia Somatorelazionale di Milano.

Programma  

Venerdì 26 ottobre 2007
Ore 15.30

Introducono i lavori Enzo Mingione, Preside Facoltà di Sociologia, Università degli studi di Milano-Bicocca e Giorgio Grossi, Direttore Dipartimento di Sociologia, Università degli Studi di Milano-Bicocca

  • W. Reich: dalla psicoanalisi alla psicologia somatorelazionale
    Luciano Marchino, psicoterapeuta, presidente dell’Istituto di Psicologia Somatica e docente di psicologia clinica, Università degli Studi di Milano-Bicocca
  • - Filmato: Man’s Right to Know: The Wilhelm Reich Story
  • - Luci e ombre nel pensiero di W. Reich
    Luigi De Marchi, psicologo, psicoterapeuta e direttore dell’Istituto di Psicologia Umanistica Esistenziale.
  • - Le concezioni di W. Reich alla luce della fisica quantistica
    Emilio Del Giudice, fisico e ricercatore dell’Istituto nazionale di fisica nucleare.
Sabato 27 ottobre 2007
Ore 9.30
  1. - Il pensiero di W. Reich alla luce della psicofisiologia clinica contemporanea
    Vezio Ruggeri, docente di psicofisiologia clinica, Università degli Studi di Roma La Sapienza.
  2. - Psicologia di massa del fascismo: uno sguardo sociologico
    Alberto Giasanti, docente di sociologia del diritto, Università degli Studi di Milano-Bicocca
  3. - Il piacere e la libertà dell’individuo come energia trasformativa della società
    Romano Madera, docente di filosofia morale e pratiche flosofiche, Università degli Studi di Milano-Bicocca
Ore 15
  1. - Il pensiero funzionale di W. Reich
    Roberto Sassone, psicologo, psicoterapeuta, docente della Società Italiana di Analisi Reichiana.
  2. - La complessità in W. Reich
    Genovino Ferri, psichiatra, psicoterapeuta, presidente della Società Italiana di Analisi Reichiana.
  3. - Eva Reich parla di suo padre
    Silja Wendelstadt, psicologa, psicoterapeuta e direttrice Centro Studi Eva Reich;
    Margherita Tosi, psicologa, psicoterapeuta, Centro Studi Eva Reich
  4. Nel corso dell’incontro gli attori Adele Pellegatta e Silvano Piccardi leggeranno brani tratti dai documenti del processo
    “Gli Stati Uniti d’America contro Wilhelm Reich”

Ingresso libero
Per informazioni:
Flora Bianchi - flora.bianchi@unimib.it
tel. 0264487543

Lascia un commento